fbpx

Alla ricerca del miglior pellet

Esistono molti tipi di pellet, di tante provenienze geografiche, di tanti Paesi e dalle tante diverse caratteristiche; se si decide di riscaldare con il pellet, è fondamentale sia scegliere la giusta stufa o la caldaia a pellet, sia il pellet migliore e più adatto. La giusta combinazione permette di godere a pieno del riscaldamento col pellet.

  • Colore del pellet

  • Il potere calorifico

  •  Composizione, grado di purezza

  • Umidità

  • Abrasione

L’aspetto visivo è importante. Il colore non è di per se’ fondamentale, nel senso che chiaro o scuro non corrisponde necessariamente a qualità maggiore o minore; è bene però notare se il pellet ha colori strani e se il residuo nel sacco è molto elevato.

Indipendentemente dal colore e dal tipo di legno, il potere calorifico è un dato importante del pellet: quando si acquista è sempre bene verificare sui sacchi qual è il potere calorifico del pellet, la soglia spartiacque è dalle 4.700 – 5.000 calorie in su.

Se lo standard prevede un valore calorico compreso ra 4,7 e 5,3 kWh per kg, sul mercato sono presenti anche pellet dalle caratteristiche decisamente inferiori, non solo per via del tipo di legno utilizzato, ma soprattutto per la quantità di umidità presente, che dovrebbe essere inferiore al 12%.

2019-03-01T15:14:18+00:00 Blog|0 Comments

Leave A Comment